News


Advice on travel to Turkey for members of the IPA

Dated: 2017-10-10

IPA International Executive Board

recentemente abbiamo ricevuto due richieste dalle Regioni IPA sulla situazione in Turchia, in particolare per il comportamento da assumere da parte dei membri IPA che hanno intenzione di recarsi in questo paese.

L'IPA-IAC (International Administration Center) ha annunciato che l'IPA non è più riconosciuta dal governo e quindi non è più attiva.

Migliaia di poliziotti sono stati licenziati ed hanno dovuto fuggire all'estero.

Il mese scorso l'IPA-IAC ha invitato le sezioni IPA ad affiliare nei loro ranghi gli ex membri dell’IPA Turchia.

Pertanto non è raccomandabile da parte dei membri che si recano in Turchia di chiedere sostegno IPA presso la polizia locale.

Andrea Wehrmüller come rappresentante ONU per l'IPA ha incontrato oggi a Ginevra un collega turco e la situazione umanitaria vissuta dalle persone che hanno dovuto fuggire dal proprio paese è tragica

Anche il nostro governo sconsiglia ai viaggiatori di recarsi in Turchia. I diritti umani non sono più garantiti.
Per ulteriori informazioni
https://www.eda.admin.ch/eda/fr/dfae/representations-et-conseils-aux-voyageurs/turquie/conseils-voyageurs-turquie.html

Servo per Amikeco
Il Bureau nazionale dell’IPA Svizzera

 

Qui sotto il messaggio ufficiale dell'IPA-IAC

If you are planning a visit to Turkey, please be aware of the following :
The IPA within the country no longer has official recognition from the Government and has ceased to operate.
The delegates at the World Congress in Bulgaria unanimously gave their support to the IPA Turkey members living abroad.
Our advice, if travelling to Turkey, is to not seek any IPA support from local police.

The IPA International Executive Board


News

<>

© 2019 International Police Association
- Swiss Section

Links

Informativa sulla privacy

Impressum

Condizioni generali

IPA Regions